Sale la coppia forex EUR/USD

coppia forex euro dollaro

In questo primo giorno di contrattazione della settimana il valore della nostra moneta unica è stato più alto rispetto al valore dello Yen giapponese con la coppia EUR/JPY che è stata scambiata 121,32, in rialzo dello 0,57%.

La coppia Forex ha trovato una quota di supporto a 119,37 che risulta essere il valore più basso fatto registrare da mercoledì scorso e una quota di resistenza posta a 123,11 che invece è il valore più alto fatto registrare da venerdì.

Allo stesso momento il valore dell’Euro è stato più basso rispetto a quello del Dollaro americano ed anche della Sterlina inglese con la coppia EUR/USD che scende dello 0,25% toccando quota scambio 1,0728 e la coppia EUR/GBP che scende dello 0,22% toccando quota scambio 0,8322.

Continue Reading

Aumenta il valore di coppia USD/JPY

USD/JPY

In questo primo giorno di contrattazioni della settimana il valore del Dollaro americano è stato più alto rispetto al valore dello Yen giapponese con la coppia USD/JPY che è stata scambiata a 118,32, in rialzo dello 0,44%.
La coppia ha trovato una quota di supporto a 116,82 che risulta essere il valore più basso da venerdì scorso e una quota di resistenza a 120,12 che invece risulta essere il valore più alto fatto registrare da mercoledì scorso.

Nello stesso momento il valore del Dollaro americano è stato più alto rispetto alla nostra moneta unica

ed anche alla Sterlina inglese con la coppia EUR/USD che scende dello 0,04% toccando quota scambio a 1,0628 e la coppia GBP/USD che scende dello 0,58% toccando quota scambio 1,2227.

Continue Reading

Improbabile rialzo tassi USA

Improbabile rialzo tassi USA

In questa giornata di contrattazioni continua la flessione del Dollaro che ha continuato a farsi sempre più ampia nell’arco della giornata con un mercato molto scettico riguardo la possibilità che la Fed alzi i tassi interesse entro fine anno.

Nel primo pomeriggio il cambio Euro/Dollaro ha toccato il massimo intraday a 1,1190 che risulta essere anche il livello più alto da quasi una settimana.

Allo stesso momento i valori di scambio fra Dollaro e Yen hanno raggiunto un minimo intraday a quota 101,27 dopo aver toccato il massimo valore lunedì a 102,92 trascinati dagli ottimi dati dell’occupazione americana della settimana scorsa.
Gli ottimi dati del mercato del lavoro americano riguardante il mese di luglio avevano reso molto più concreta l’ipotesi di un possibile intervento restrittivo da parte della Federal Reserve entro fine anno ma a raffreddare questa speculazione è arrivato il dato di ieri sulla produttività del secondo trimestre che ha messo in luce il terzo valore negativo consecutivo.

Anche la Sterlina è riuscita a recuperare il biglietto verde guadagnando lo 0,7% con il cambio Sterlina/Dollaro che è arrivato al suo massimo di giornata a quota 1,3137.

Continue Reading

Calo dei futures del Greggio

futures greggio

Martedì 5 luglio notiamo che nella sessione asiatica di borsa i futures del Greggio sono in ribasso.
All’interno del New York Mercantile Exchange i futures del Greggio in consegna ad agosto sono stati scambiati a 48,52 dollari per barile facendo segnare una discesa del 1,43%.

I primi valori di scambio sono stati leggermente più bassi a 48,32 dollari al barile e il Greggio ha trovato una quota di sopporto a 47,21 dollari e una quota di resistenza a 50,01 dollari.

Dando un’occhiata più nello specifico vediamo che l’indice del Dollaro che traccia andamento della moneta americana nei confronti delle altre maggiori valute rivali è salito dello 0,07% scambiando a 95,62 dollari.
All’interno dell’ICE vediamo che il Petrolio Brent in consegna a settembre è sceso dello 0,78% scambiando a 49,21 dollari al barile mentre lo spread dei contratti fra il Petrolio Brent e il Greggio si stabilizza a quota 1,42 dollari al barile.

Continue Reading

A breve gli incentivi sul fotovoltaico

fotovoltaico

E’ allo studio da parte del Ministro per lo Sviluppo Economico Carlo Calenda un decreto per incrementare l’incentivazione alla costruzione degli impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili non fotovoltaiche ed è sicuro di riuscire a completare il lavoro entro la prossima settimana.

A tal proposito il Ministro Calenda a margine di una audizione alla camera ha dichiarato quanto segue:

Sto cercando di capire i criteri con cui verranno distribuiti gli incentivi e verificando che la distribuzione abbia razionali solidi e trasparenti e credo di concludere il lavoro la prossima settimana.

Questo decreto è atteso già da oltre 2 anni.

Continue Reading

Calo dei Futures del Greggio

petrolio greggio

La sessione di borsa asiatica di questo martedì ha messo in risalto un calo dei futures del Greggio.
All’interno del New York Mercantile Exchange i futures del Greggio in consegna a luglio sono stati scambiati a 49,31 dollari americani per barile, valore che scende del 0,45%.

In un primo momento i valori di scambio erano stati ancora più bassi a 48,22 dollari per barile e il greggio era previsto trovare una quota di supporto a 47,22 dollari e una quota di resistenza a 52,66 dollari.

Dando un’occhiata sull’ICE vediamo che il Petrolio Brent in consegna ad agosto è sceso dello 0,12% scambiando a 51,22 dollari per barile mentre lo spread tra i contratti del Petrolio Brent e il greggio si assesta a 0,77 dollari per barile.
L’indice del Dollaro che mette in risalto l’andamento della moneta americana nei confronti delle altre sei monete rivali è sceso dello 0,27% scambiando a 96,22 dollari.”

Continue Reading