Investire nel mercato immobiliare, tecniche e segreti

“Gli investitori immobiliari di successo sono quelli che vedono il potenziale dell’aumento del rendimento immobiliari e investono tempestivamente su di esso, ottenendo un profitto nel lungo periodo.”

In pratica gli investitori immobiliari controllano il mercato immobiliare, cercando di capire la ciclicità degli eventi che portano al prezzo di mercato di un immobile.

Questa ciclicità si presenta agli investitori come una opportunità per ampliare il proprio portafoglio immobiliare. Lo scopo principale di un investitore immobiliare è quello di comprare immobili a basso prezzo, per poi rivenderli sul mercato ottenendo una plusvalenza o guadagno.
Per questo motivo, monitorare il mercato per un investitore immobiliare è di vitale importanza.

“Occorre conoscere e monitorare il mercato per essere venditore o acquirente di successo.”

La ciclicità dei beni immobiliari

I mercati immobiliari sono ciclici, e gli investitori immobiliari lo sanno, per questo cercano di comprendere appieno il mercato del venditore e dell’acquirente:
Il mercato dell’acquirente: quando i proprietari non sono in grado di vendere rapidamente e devono essere più flessibili sul prezzo.
Il mercato del venditore: quando i venditori ricevono numerose offerte, nel mercato il venditore è più forte.

La domanda di immobili

La domanda di immobili provoca una carenza di offerta e affitti più elevati, portando il mercato in un complesso definito overbuilding, dove vengono costruite più abitazioni, un processo che porta ad una nuova ciclicità del valore dell’immobile che si deprezza insieme al valore degli affitti.
Anche se la casa è un bene primario per le famiglie, il valore immobiliare ha un impatto economico nella comunità con ripercussioni anche in altri aspetti economici.

Le tempistiche del mercato immobiliare

La lunghezza temporale e la profondità dei cicli immobiliari variano nel tempo, per questo, gli alti e bassi del settore sono la chiave del successo degli investitori immobiliari.

Nel 2005 in Italia ci sono stati prezzi da record per le case e le proprietà in generale, tutto si vendeva, anche le cantine trasformate in appartamento, una vera e propria corsa alla casa e i prezzi erano alle stelle.
Oggi le case rispetto al 2005 sono deprezzate del 30/40%. Questo è successo perché il mercato immobiliare è una fonte speculativa e alla fine di un ciclo collassa svelando il suo vero valore.

Quindi, quando il mercato subisce un calo significativo dei prezzi come quello che stiamo assistendo, la domanda che un investitore si pone è:

“Quando raggiungerà il fondo?”

La risposta non è certa, ed è legata molto all’orizzonte temporale dell’investimento e alle esigenze delle famiglie, nonché all’economia del paese.

Oggi chi ha investito nel settore immobiliare nei primi anni 2000 non ha guadagnato, anzi ha fatto un cattivo investimento.
Le alternative che suggeriamo al mercato immobiliare italiano sono mercati i esteri alternativi, più economici dove i prezzi sono rimasti bassi e investire conviene.

Un’altra alternativa è il mercato azionario, Forex o delle opzioni binarie (la nuova frontiera del trading). A differenza del mercato finanziario, le operazioni immobiliari hanno costi di transazione importanti.

Conclusioni

Il mercato immobiliare italiano è rischioso, perché a tutt’oggi è in caduta libera e non si riesce a capire dov’è il fondo. Investire oggi nel mercato immobiliare italiano è troppo rischioso, meglio rivolgersi ai mercati immobiliari esteri emergenti come alternativa al mercato italiano.

Per maggiori informazioni su investire e fare soldi clicca qui.

You may also like