Nordea Bank in guerra con il Bitcoin

Il comitato Danese delle finanze e dei diritti dei lavoratori ha minacciato di azioni legali la grande banca Nordea dopo che questa ha annunciato questa settimana che intende vietare ai suoi dipendenti che sono in possesso di Bitcoin di tradare con essi a partire dal 28 febbraio.
Kent Petersen, Presidente delle Federazioni unite DJØF e consulente Unione Niels Mosegaard parlando alla stazione radio locale Danmarks Radio (DK), ha condannato la mossa di Nordea.
Nordea è la più grande banca dela Scandinavia e questa legislazione costringera 31,500 persone a vendere qualsiasi Bitcoin in loro possesso.
Petersen ha inoltre dichiarato quanto segue:

Noi consideriamo un legale reato contro la persona la possibilità di contestare la violazione dei diritti dei lavoratori in tribunale, dopo tutto, in Danimarca vi è ancora un grado di libertà di investire se non vi è un rischio per la società.

Ultimamente la Danimarca ha assistito ad una crescente ostilità nei confronti del Bitcoin da parte di una regolamentazione troppo oppressiva.
Il mese scorso la Banca Centrale della Danimarca ha messo in guardia gli utenti di “stare lontano” dalle criptomonete.”

You may also like